DIGIT Giovanisì Percorsi di accessibilità digitale

DigitGiovanisìBanner-

Giovanisì, il progetto della Regione Toscana per i giovani, innova i suoi processi all’insegna della semplificazione e della digitalizzazione. Per cominciare con il piede giusto, invita stakeholders, giovani utilizzatori ed esperti ad  un workshop di co-design, di cui Sociolab cura impianto metodologico e strumenti. Il workshop a invito è promosso da Giovanisì in collaborazione con Fondazione Sistema Toscana all’interno di Internet Festival 2016 e si svolgerà Venerdì 7 Ottobre alla Scuola Normale Superiore di Pisa.

Il workshop è pensato per condurre, assieme ai promotori, ai gestori, agli utilizzatori e ai partner del progetto, una mappatura condivisa dei bisogni e per sistematizzare idee e spunti volti ad innovare i servizi offerti e gli strumenti dedicati attorno a tre linee pilota: Tirocini non curriculari, Servizio Civile, Voucher per l’alta formazione.

Sociolab faciliterà la gestione della discussione e la restituzione dei risultati e produrrà un rapporto di sintesi con le principali raccomandazioni, che sarà condiviso a conclusione del lavoro con tutti i partecipanti.

Giovanisì è un progetto della Regione Toscana per l’autonomia dei giovani ed è prima di tutto un contenitore comunicativo e informativo di tutte le opportunità e le attività promosse dalla Regione Toscana per i giovani. Dal 2011 ad oggi, il progetto regionale ha creato una “piattaforma” multicanale, online (attraverso gli strumenti di comunicazione sul web) e offline (attraverso la rete territoriale e le attività di promozione), che ha come mission quella di fornire informazioni chiare ed efficaci al maggior numero possibile di giovani. A 5 anni dalla sua istituzione, il progetto ripensa alle sue strategie e punta a fare un salto di qualità, lavorando in maniera collaborativa con i principali beneficiari. Per raggiungere questo obiettivo l’idea è quella di creare un percorso di dialogo e partecipazione tra Regione Toscana, stakeholders, giovani ed esperti del settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *