Socialità, condivisione, nuovi bisogni di abitabilità

drumcircle

 

Le modalità del vivere urbano. Socialità, condivisione, nuovi bisogni di abitabilità è un volume edito da Franco Angeli e opera del lavoro di Francesca Bianchi e Roberto Sebastiano.

Il volume è presentato dagli autori  martedì 11 Ottobre alle 18.00 presso la libreria Todo Modo a Firenze. Una occasione importante per esplorare i temi della socialità e della rivitalizzazione degli spazi urbani dal punto di vista della dimensione dell’abitare.

L’analisi condotta da Francesca Bianchi e Roberto Sebastiano si focalizza infatti su quei bisogni espressi da individui e gruppi sociali che intendono tornare a fare società realizzando modalità organizzate di residenza in comune, seguendo un giusto mix tra presenza di luoghi privati, adozione di servizi comuni e relazioni integrate con la struttura urbana. Una pratica, quella del cohousing, che rappresenta uno degli strumenti più efficaci e sostenibili di riqualificazione e rigenerazione – economica, ambientale, sociale e culturale – delle città.

Il volume indaga sulla presenza nella società contemporanea di forme di coresidenza definite comunemente cohousing, sempre più considerate e adottate come pratica virtuosa di socialità partecipativa e di rivitalizzazione degli spazi urbani. Chi sperimenta il cohousing manifesta grande attenzione per la sostenibilità economica, ambientale e sociale, seguendo uno stile di vita dedicato a un razionale e parsimonioso utilizzo delle risorse e alla valorizzazione di scambi e di rapporti di socialità e convivialità. L’analisi, dunque, si focalizza su quei bisogni espressi da individui e gruppi sociali che intendono tornare a fare società realizzando modalità organizzate di residenza in comune, seguendo un giusto mix tra presenza di luoghi privati, adozione di servizi comuni e relazioni integrate con la struttura urbana. L’indagine, condotta su alcuni casi rilevanti presenti all’estero e in Italia, mostra come sia importante per i cohousers poter sviluppare relazioni sociali significative, seppure in un contesto di grande autonomia e libertà personale, ma anche quanto questa moderna pratica abitativa possa rappresentare uno degli strumenti più efficaci e sostenibili di riqualificazione e rigenerazione – economica, ambientale, sociale e culturale – delle città.

Francesca Bianchi insegna Sociologia, Sociologia della famiglia e del corso di vita e Sociologia della formazione professionale all’Università di Siena.

Sebastiano Roberto insegna Storia dell’architettura all’Università di Siena.

Leggi di più sul sito di Franco Angeli.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *