OLTRE LE CIRCOSCRIZIONI 2011

Come si tutelano ascolto dei bisogni delle comunità e rappresentanza a livello locale? Quali modelli e strumenti possono migliorare l’esperienza delle passate Circoscrizioni e permettere di rafforzare la partecipazione dei cittadini e delle comunità a livello locale? Sull’onda della riforma nazionale che ha abolito gli organi di decentramento e nel solco di una riflessione pluriennale sugli strumenti della partecipazione delle comunità alle decisioni pubbliche, abbiamo disegnato per il Comune di Carrara un percorso di ascolto, partecipazione e coinvolgimento finalizzato a redigere un regolamento comunale per le forme e gli strumenti di decentramento e partecipazione alla vita pubblica, che fosse il frutto di un reale percorso deliberativo. Per garantire che i diversi punti di vista fossero presi in considerazione con uguale peso e che il regolamento fosse valutato e discusso da un campione rappresentativo della popolazione del Comune, è  stato scelto di utilizzare uno strumento deliberativo innovativo per il contesto Italiano ed utilizzato in tutto il mondo per superare le logiche tradizionali di “maggioranza” e minoranza” e per raggiungere posizioni condivise su temi importanti attraverso l’informazione e il dialogo: la giuria di cittadini. Il percorso che ha permesso alla giuria di formulare raccomandazioni importanti per la stesura del regolamento comunale, si è articolato in step successivi che hanno visto il coinvolgimento delle diverse parti del territorio in attività di confronto, ascolto e deliberazione e si è concluso con l’approvazione del testo del regolamento da parte del Consiglio Comunale e della Giunta.

Altri percorsi per la redazione partecipata di regolamenti e atti:

Comune di San Giovanni in Persiceto (BO) – facilitazione dei laboratori di discussione nell’ambito del percorso partecipativo per la redazione del regolamento per la Partecipazione (2014) (guarda il video) / Liceo scientifico statale Piero Gobetti Bagno A Ripoli (FI) – Una città di serie a++: come migliorare l’efficienza energetica a scuola e nel Comune di Bagno A Ripoli? definire insieme azioni concrete per migliorare l’efficienza energetica degli istituti scolastici e alcuni obiettivi strategici del piano energetico comunale in corso di realizzazione dal Comune di Bagno A Ripoli (2013) / Comune di Arezzo – Io partecipo. Come ripensare la partecipazione e il decentramento ad Arezzo (2012) (guarda il video) / Regione Toscana – Percorso di accompagnamento alla formazione del piano regionale dei rifiuti in ATI con Avventura Urbana srl (2012)/ Comune di San Casciano (FI) – Cittadini insieme, percorso di partecipazione per la definizione condivisa di un forum misto permanente, composto da cittadini italiani e stranieri sui temi dell’immigrazione, dell’intercultura e della convivenza (2011) (guarda video)/ Comune di Quarrata (PT) – Noi insieme, percorso partecipativo per la stesura di un regolamento della partecipazione comunale (2009)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *