#Accoglienza Toscana

Sul territorio regionale della Toscana, nell’ambito della gestione dei flussi migratori relativi a richiedenti asilo politico e protezione internazionale, si è creato un patrimonio di competenze e conoscenze che ha visto la collaborazione tra Comuni, Prefetture, realtà del terzo settore, istituzioni pubbliche, enti privati del profit e cittadinanza. Questo può divenire un capitale a disposizione per le sfide operative che, in questo ambito, ci troveremo ad affrontare, nella nostra Regione così come  nel territorio nazionale nel suo complesso. A questo scopo è stato disegnato e realizzato #AccoglienzaToscana, un vero e proprio percorso di partecipazione finalizzato alla redazione di un Libro Bianco per l’Accoglienza, un documento di raccomandazioni che indichi i principi e i conseguenti requisiti del sistema di accoglienza che in Toscana si intenderà adottare.

 

Il percorso ha previsto una prima fase di mappatura dei progetti finanziati dalla Regione Toscana, progetti SPRAR, CAS, progetti segnalati dalle Prefetture, dai Comuni, da enti gestori e da associazioni di volontariato varie. Tale mappatura ha individuato oltre 200 progetti orientati all’accoglienza di rifugiati e richiedenti asilo protezione internazionale.

In una seconda fase è stata inviata a tutti i soggetti mappati una scheda di rilevazione unica, finalizzata ad approfondire con una metodologia opportunamente approntata le caratteristiche e peculiarità dei progetti medesimi. A questa richiesta hanno risposto 120 responsabili di progetti di accoglienza su tutta la Regione.

Le 120 schede ricevute sono state quindi analizzate secondo tre indicatori chiave:

  • La capacità dei progetti  di far acquisire competenze ai loro fruitori;
  • La capacità di agire in sinergia con diversi attori del territorio;
  • La capacità di favorire l’interconnessione tra migranti e comunità locale in un’ottica di dialogo volto alla coesione sociale.

I casi più significativi secondo i parametri indicati sono stati approfonditi attraverso interviste in profondità volte ad evidenziarne gli elementi di innovazione, trasferibilità ed efficacia.

Il 27 maggio si è svolto un evento partecipativo con i portatori d’interesse – enti gestori, Comuni, terzo settore, prefetture – organizzato in tavoli tematici  moderati da facilitatori esperti.
Al termine dell’evento è stato predisposto un report di sintesi di quanto emerso che ha contirbuito alla redazione del Libro Bianco sulle Politiche di Accoglienza di Richiedenti Asilo Politico e protezione internazionale, che è stato presentato pubblicamente il 14 Luglio 2017 a Firenze.

AccoglienzaToscana è un progetto di Regione Toscana e ANCI Toscana, con il supporto metodologico di Sociolab.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *